.
Chi siamo Nuovi abbonati Rinnova l'abbonamento Tutela legale Consulenze scritte Area riservata Banca dati leggi/circolari Le pubblicazioni
Webmail Newsletter Foresterie Archivio approfondimenti e rassegna stampa  Provvedimenti futuri Newsletter I convegni Invia i tuoi file Contatti

Notizie sempre aggiornate

News Esercito News Guardia Costiera News Arma Carabinieri News Polizia di Stato News Military Times News concorsi Milano Finanza

 Ultimo aggiornamento: mercoledì 09 dicembre 2015 23.38

 CERCA
Su Google Su questo sito



Iscriviti gratis

Riceverai gratuitamente informazioni periodiche e di settore


 

Autorizzo privacy

Per non ricevere piu' le news... clicca qui!

 
Personale
Provvedimenti futuri
Trasferimenti a domanda
Marescialli
Sergenti
Volontari spe
Volontari vfp 1/4
Donne soldato
Ufficiali ruolo normale
Ufficiali ruolo speciale
Ufficiali r.t.a.
Polizia di Stato
Pubblico impiego
Personale in ausiliaria e pensione
Rubriche
Quesiti e risposte.
Dal centro di consulenza della Sideweb!
CO.CE.R.
Le attivita' ufficiali della Rapp/za militare.
Giornale ufficiale della Difesa.
Disponibili le dispense fino al 20 giugno 2007
Utilizzo delle ff.aa. per le emergenze pubbliche
Politica e stipendi
Personalita' intervenute sui portali di Sideweb
Sindacato militari
Governo e Parlamento
Lavoro
Agenzie interinali
Arruolamenti
Concorsi in Gazzetta Ufficiale
Concorsi statali in divisa
Servizi utili
Meteo
Giornali e stampa
Foresterie e Terme
Festivita' e ricorrenze nazionali
Borsa - Finanza - Titoli
Lotto - Salute
Community
Gli avvicendamenti
Il forum
Il blog dei militari
Il blog delle forze di polizia 
La chat
Cerca l'anima gemella
Mercatino-annunci
Newsletter in archivio
Links
Calendari - donna e uomo
Promozioni e offerte
Iniziative di solidarieta'
Amici che ci hanno lasciato.
Contatti e info
Redazione
Web@master
Privacy

 

<<Doppio lavoro nel mirino della guardia di finanza. La stretta di Brunetta: sanzioni decuplicate>>

 

 

Roma, 24 ott. - Le Fiamme Gialle hanno scovato dipendenti pubblici che arrotondavano lo stipendio facendo i camerieri la sera, ma anche i panettieri fuori orario.

Secondo quanto emerge dalla Relazione sullo stato della pubblica amministrazione relativa al 2008 e

trasmessa in questi giorni alle Camere dal ministro, Renato Brunetta, c’è stata una intensificazione della lotta alle violazioni della legge sulle incompatibilità.
Il nucleo di finanzieri che lavora presso l’ispettorato del del ministero ha più che raddoppiato le indagini. I controlli svolti sono stati 900, la metà si è conclusa con la scoperta di un’attività non autorizzata. Bisogna dire, però, che i controlli non erano casuali, ma spesso pilotati da segnalazioni.

L’importo delle sanzioni versato all’Agenzia delle Entrate dai committenti, cioè i datori del secondo lavoro, è stato complessivamente di 23.743.200,09 euro, ben dieci volte superiore rispetto a quello verbalizzato l’anno precedente.

E un’impennata si registra anche per le somme indebitamente percepite dai dipendenti e che, recuperate dalle amministrazioni di appartenenza, sono andate a rimpinguare i fondi di produttività: 8.544.348,78 euro rispetto al milione e mezzo circa del 2007.

L’operazione trasparenza avviata dal ministro su stipendi e consulenze, dunque, ha riguardato anche il fenomeno del doppio lavoro, che talvolta può essere collegato a quello dell’assenteismo. Da qui il forte potenziamento previsto dalla riforma Brunetta dell’attività dell’ispettorato del ministero della Funzione Pubblica. Il quale potrà avvalersi per ogni tipo di controllo amministrativo-contabile della guardia di finanza, fino ad oggi impegnata esclusivamente per accertamenti sul doppio lavoro. Il dipendente pubblico non può svolgere un altro lavoro subordinato o autonomo se non autorizzato. Il via libera dall’ufficio dove è impiegato è condizionato a due precise circostanze: che non si incorra nelle incompatibilità previste dalla legge (come per l’attività libero professionale), e non ci sia conflitto d’interessi. Nei casi di violazione più grave è previsto anche il licenziamento. Naturalmente, sono escluse le attività svolte gratuitamente presso associazioni di volontariato.

Diversi, quindi, gli identikit del doppiolavorista non autorizzato: si va dal lavoratore con bassa qualifica che per arrotondare lo stipendio, come si è visto, la sera o durante il weekend fa il cameriere. In questo caso, il lavoro sarebbe anche compatibile, ma se non chiede l’autorizzazione - per pudore o perché lo fa in nero - è perseguibile; tra le qualifiche medio-bassi ci sono impiegati di amministrazioni locali che lavorano negli uffici tecnici dove si rilasciano le licenze edilizie e che hanno collaborazioni con le società interessate.

Palese, in questo caso, la violazione che presenta anche ricadute penali; tra i livelli più elevati troviamo dirigenti che assumono incarichi presso società private o in consigli d’amministrazione. A far scattare gli accertamenti dell’ispettorato la sollecitazione proveniente dalle amministrazioni che sospettano di un dipendente o che talvolta sono anche in possesso di elementi certi. Ma anche le indagini tributarie condotte sempre dalle Fiamme Gialle : è il caso dello statale trovato all’alba in un forno a fare il pane. Molte pure le segnalazioni di cittadini: il 50% fatte in modo anonimo, per un altro 50% la denuncia è firmata. Spesso con documentazione allegata con tanto di fotografie. L’ispettorato spesso, in questi casi, può chiedere all’ufficio stesso dell’impiegato sospettato di procedere ad accertamenti.

24 ottobre 2009
 
Lucia Manca (ansa)

http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com

Sideweb, 23 ottobre 2009

 

Commenta questa notizia nel Forum 

 

Il nostro impegno e la nostra professionalita' al servizio di tutti. Oltre ad offrire consulenza, assistenza, tutela legale, pubblicazioni, documentazione e circolari, il portale dei militari offre una accurata ed approfondita informazione completamente gratuita per tutti gli utenti, sul mondo delle FF.AA., delle FF.PP. e del Pubblico impiego in generale. 
Sostieni sempre le nostre attività, uniche nel suo genere e indispensabili per migliorare la professionalita', la qualita' della vita e le condizioni economiche di tutti quanti!
Questo ed altro lo trovi soltanto su www.forzearmate.org - Sideweb.
 

 

Per ulteriori informazioni, o per eventuali errori su questo argomento,
si prega di contattare la redazione di Forzearmate.org - Sideweb chiamando il seguente nr. telefonico 347 2369419, oppure scrivere a:
info@sideweb.it

 

Abbonati alla nostra organizzazione
Avrai la consulenza telefonica; l'accesso alla banca dati riservata, gli studi legali convenzionati, la raccolta delle pubblicazioni tascabili, ricorsi gerarchici e ai tar facilitati; l'impegno sociale ed economico a favore del personale, ecc...

Scopri come abbonarti...

 

 

Abbonati ora, clicca qui!

 

 

 

 
 

Servizi

Noleggia l'auto a prezzi convenienti per le tue ferie o per i tuoi viaggi di lavoro!

Preventivo immediato
  

 

Le pubblicazioni


I codici e le pubblicazioni realizzate dalla Sideweb, riguardanti il personale e relative norme professionali.

I trasferimenti

Avvicendamenti

FORUM BLOG

 

Consulenze scritte
Approfondimenti
Provvedimenti futuri
Ricorsi in atto
Il personale
Pubblicazioni e tascabili realizzati da Sideweb
Riforma rappresentanza
La tua casa in Cooperativa
Le interviste
Riordino dei ruoli e gradi personale ff.aa. e ffpp..
Case demaniali AST
Diploma e università
Mobbing con le stellette
I libri consigliati
Riforma codici penali
Uso proiettili uranio
Manuali utili
 
Normativa
Le leggi
I disegni di legge
Le circolari
Interrogazioni parlamentari
Sentenze Tar, ecc.
Argomenti a tema
I contratti di lavoro
 
 
 
Materiale informativo
Case al mare, affitti
Treni - autostrade - aerei
 Mappe stradali Italia e sat
Telefoni fissi Italia
Cartoline
Prestiti e soldi
 Alberghi
Convenzioni
Download
Video in archivio
 Libri
Promozioni e offerte
 Immagini
Vignette
Ricette - cucina
© 2006-2009

Sideweb s.r.l.
Sede legale: Via Piave, 22 - 33033 - Codroipo (UD)
Partita IVA e C.F. 04040850267
R.E.A. (UD-288808)
Capitale sociale € 10.000

Chiunque può usare e diffondere liberamente le nostre informazioni, con il solo obbligo di citarne la fonte.

Qui pagamenti on-line con i seguenti circuiti: