ForzeArmage.org - SideWeb - Notizie per il personale militare

Sito privato. Consulenza legale, assistenza e informazione per il personale delle Forze Armate, delle Forze di Polizia e del Pubblico Impiego.


 

Roma, 11 mag 2017 – Pubblichiamo il documento della IV Commissione Difesa, del giorno 9/5/2017, relativo al riordino dei gradi. La Commissione prosegue l’esame, rinviato nella seduta del 3 maggio 2017. Francesco Saverio GAROFANI, presidente, ricorda che nell’ultima seduta si è convenuto con il Governo che la Commissione avrebbe espresso il proprio parere entro la giornata di mercoledì 10 maggio.Rosa Maria VILLECCO CALIPARI (PD), relatrice, informa la Commissione di aver lavorato – ai fini della predisposizione della proposta di parere – in stretta sinergia con i relatori sullo schema di decreto legislativo recante disposizioni in  materia di revisioni dei ruoli delle Forze di polizia (atto n. 395), dal momento che i due provvedimenti, pur essendo originati da differenti deleghe legislative, sono tra di loro strettamente interconnessi. Presenta quindi una proposta di parere favorevole con condizioni e osservazioni (vedi allegato 1), sottolineando lo sforzo compiuto per dare il giusto risalto alle questioni emerse nel corso dell’attività conoscitiva.

Francesco Saverio GAROFANI, presidente, comunica che i deputati Caparini e Sammarco hanno anticipato alla presidenza due proposte di parere alternative a quella della relatrice (vedi allegati 2 e 3).

Rosa Maria VILLECCO CALIPARI (PD), relatrice, illustra la sua proposta di parere soffermandosi sulle cinque condizioni ad essa apposte. In particolare, la prima chiede al Governo di prevedere un’apposita delega legislativa per emanare misure correttive o integrative del provvedimento in esame, come già previsto in materia di riordino dei ruoli e delle carriere delle Forze di polizia, di cui all’atto del Governo n. 395; la seconda, con riguardo agli aspetti previdenziali, è volta ad espungere dal testo dello schema di decreto la disposizione che prevede che i  miglioramenti economici derivanti dalle disposizioni in esso contenute operino esclusivamente con riferimento alla anzianità contributiva maturata a decorrere dalla data di entrata in vigore dello stesso decreto; la terza intende salvaguardare la disciplina speciale prevista per il personale delle Forze armate inserito nel contingente speciale di  cui all’articolo 21, lettera m) della legge 3 agosto 2007, n. 124: si tratta in sostanza  del personale del comparto  informazioni per la sicurezza che rientra nei ranghi  delle amministrazioni di provenienza; la quarta riguarda i  vincitori dei concorsi interni delle Forze armate e prevede la possibilità di modificare le disposizioni del Codice  dell’ordinamento militare relative alla perdita del grado e all’assunzione della qualità di allievo; infine, la quinta si prefigge di salvaguardare i volontari in ferma prefissata quadriennale ovvero in rafferma biennale che, per il fatto di essere coinvolti in procedimenti penali per delitti non colposi, siano stati esclusi dalla procedura concorsuale per  l’immissione nei ruoli dei volontari in servizio permanente e sia emersa alla fine la loro assoluta estraneità ai fatti  contestati. Aggiunge che la proposta di parere contiene anche numerose osservazioni nelle quali vengono  in evidenza altri temi emersi durante il dibattito. Sottolinea che la proposta di parere recepisce suggerimenti pervenuti  da parte del suo stesso gruppo, oltre che da altri deputati della Commissione, ed in particolare dalla collega  Petrenga e dai colleghi Caparini e Sammarco, le cui proposte di parere erano state portate a conoscenza della  relatrice per tempo. Conclude auspicando che, in considerazione della sua ampiezza, la proposta possa essere  valutata favorevolmente dai vari gruppi.

Francesco Saverio GAROFANI, presidente, manifesta apprezzamento per l’accurato lavoro svolto dalla relatrice,  evidenziando lo sforzo compiuto per giungere a una sintesi su temi così vasti e complessi. Tatiana BASILIO (M5S)  preannuncia la presentazione di una proposta di parere alternativa anche da parte del gruppo del Movimento 5  Stelle. Francesco Saverio GAROFANI, presidente nessun altro chiedendo di intervenire, rinvia il seguito dell’esame  ad altra seduta.

La seduta comincia alle 13.25. SEDE CONSULTIVA Martedì 9 maggio 2017. —

Presidenza del presidente Francesco Saverio GAROFANI.

— Interviene il sottosegretario di Stato per la difesa Gioacchino Alfano.

La seduta comincia alle 13.25. Sulla pubblicità dei lavori.

Francesco Saverio GAROFANI, presidente, avverte che è pervenuta la richiesta che della seduta sia data pubblicità  anche mediante gli impianti audiovisivi a circuito chiuso. Non essendovi obiezioni, ne dispone l’attivazione.

Il Documento completo lo trovi clicando qui >>> http://www.forzearmate.org/wordpress/wp-content/uploads/2017/05/leg-17-bol0814-data20170509-com04-2.pdf

 

 Scritto da alle 21:14

Spiacenti, i commenti sono chiusi.