AMUS-Aeronautica: Correttivi al riordino, l’avanzamento di grado continua anche per il personale in congedo

Roma, 22 Feb 2021 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Con le presenti note si rappresenta che il legislatore è recentemente intervenuto con una modifica al codice dell’ordinamento militare che ha introdotto l’articolo ……………. (vedi nota) in virtù del quale “A decorrere dal 1° luglio 2017, il militare, che è deceduto ovvero è stato collocato in congedo per limite di età o per invalidità permanente dopo aver maturato la permanenza minima nel grado per l’inserimento nell’aliquota di avanzamento ad anzianità o per l’attribuzione delle qualifiche di primo luogotenente, di carica speciale o di qualifica speciale ovvero, se appartenente al ruolo appuntati e carabinieri o corrispondenti ruoli forestali dell’Arma dei carabinieri, dopo aver conseguito il requisito temporale per l’avanzamento al grado superiore o per l’attribuzione della qualifica speciale, è comunque valutato e, previo giudizio di idoneità, è promosso al grado superiore ovvero, previa verifica del possesso dei relativi requisiti, consegue la prevista qualifica.” L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.amus-aeronautica.it/press/notizie/correttivi-al-riordino-l-avanzamento-di-grado-continua-anche-per-il-personale-in-congedo.html

Condividi questo post