Auto blu, alla Consulta sono più dei giudici. In tutta Italia ​ne restano 30mila. E ​al censimento ​manca il 40% degli enti

Roma, 15 Mar 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Thomas Mackinson – La Consulta alla fine respinge le dimissioni del giudice che, da vero galantuomo, lasciava l’auto di servizio e i buoni carburante a disposizione della moglie. Niente di strano, in fondo, visto che la Corte Costituzionale ha più auto blu che giudici. Sembra incredibile ma è così. I giudici sono 15 e viaggiano in prima classe grazie a 22 autisti e 21 auto blu, tre delle quali per le esigenze fuori sede e una di riserva, una per il presidente per le sole cerimonie di Stato, una per il segretario. Più un furgoncino e una Panda per le spedizioni postali in giro per la città. È in questa abbondanza di mezzi che va inquadrata la vicenda del giudice Nicolò Zanon finito sotto indagine per peculato che riaccende i riflettori sul bene-simbolo della lotta agli sprechi della Casta: le famigerate auto blu. A giorni uscirà il nuovo censimento a cura del Formez per la Funzione pubblica. I dubbi, anche vista la vicenda di cui sopra, permangono. Dopo un promettente effetto iniziale, in termini di conoscenza dei beni allocati e di riduzione dei parchi auto, l’azione conoscitiva e razionalizzatrice dello Stato si è come fermata e la voce di spesa sembra finita nel novero di quelle “non comprimibili”: alla stretta resiste infatti uno zoccolo duro di 30.556 auto blu, ad uso esclusivo e non, sparpagliate nei parcheggi di oltre 10mila amministrazioni. Ma sono anche di più, se si considera che oltre 4mila enti pubblici, circa il 40%, si rifiutano di comunicare i propri dati. Per fortuna, si fa per dire, sono perlopiù di piccoli comuni che non eccederanno il tetto delle 5 vetture introdotto tre anni fa. In ogni caso è significativo che lo Stato non sappia ancora oggi quante auto blu ha in circolazione, dopo tutte le battaglie contro l’odiato privilegio…L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/03/14/auto-blu-alla-consulta-sono-piu-dei-giudici-in-tutta-italia-%e2%80%8bne-restano-30mila-e-%e2%80%8bal-censimento-%e2%80%8bmanca-il-40-degli-enti/4223591/