Cento italiani caduti in Russia riportati in Italia

Udine, 25 Giu 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – da congedatifolgore.com – 100 Caduti della Seconda guerra mondiale caduti in Russia riportati in Italia. Leggiamo di seguito. – Grazie alla nobile ma concreta attività del Commissariato per le onoranze ai caduti di Guerra , organismo che dipende direttamente dal Ministro della Difesa, oggi si è tenuta la cerimonia di resa degli Onori solenni e tumulazione di 100 Caduti della Seconda guerra mondiale provenienti dalla Russia nel piazzale antistante il Tempio di Cargnacco (Pozzuolo del Friuli), dedicato a Don Carlo Caneva.

Cento giovani soldati hanno portato ognuno un avvolto nella bandiera tricolore,che conteneva i resti dei Soldati rientrati dalla Russia. Quattro file ordinate hanno sfilato col passo cadenzato dai tamburi della fanfara della Brigata Julia, per portare nell’ultima dimora i cento Caduti.

I familiari di questi Soldati sono stati personalmente contattati nei giorni scorsi (sono ancora in vita tre sorelle e un fratello) dal commissario generale per le onoranze a caduti, generale di divisione Alessandro Veltri, che sarà a Cargnacco fra le altre autorità.

Le spoglie di sei Caduti noti, le cui famiglie hanno partecipato alla cerimonia: 1. Lino Omezzolli (nato a Riva del Garda –TN- il 11.09.1910, Reparto di appartenenza: 79° Reggimento Fanteria Pasubio, data di decesso o dispersione 31.12.1942), resti ritrovati in località Krasnogorovka.

2. Giuseppe Muselli ( primo a destra, in alto) (nato a San Bassano- CR- il 28.06.1914, Reparto di appartenenza: XIV Battaglione Camicie Nere Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale, data di decesso o dispersione 14.12.1942), resti ritrovati in località Deresovka.

3. Pasquale Iorio( nella foto, sotto, al centro) (nato a Sessa aurunca- CE- il 15.09.1921, Reparto di appartenenza: 79° Reggimento Fanteria Pasubio, data di decesso o dispersione 31.12.1942), resti ritrovati in località Zapkovo. L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.congedatifolgore.com/it/onorcaduti-riporta-in-italia-e-rende-gli-onori-solenni-a-cento-italiani-caduti-in-russia/