CONCORSI/1.856 volontari per Esercito, Marina e Aeronautica militare

Roma, 03 Apr 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Al via il concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento, per il 2018, di 1.856 volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP 4) nell’Esercito, nella Marina militare, compreso il Corpo delle Capitanerie di porto, e nell’Aeronautica militare. Le domande vanno presentate entro venerdì 13 aprile 2018. Il concorso è riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP 1) in servizio, anche in rafferma annuale, o in congedo per fine ferma. I posti a concorso sono così suddivisi: millecentosessantacinque posti nell’Esercito di cui: millecentoventuno per incarico/specializzazione che sarà assegnato/a dalla Forza armata; ventuno per «elettricista»; dodici per «idraulico»; due per «muratore»; cinque per «meccanico di automezzi»; quattro per la qualifica di «sistemista sicurezza informatica di 1° livello». Duecentocinquantacinque posti nella Marina militare, di cui 206 per il Corpo Equipaggi militari marittimi (CEMM) e 49 per il Corpo delle Capitanerie di porto (CP). Quattrocentotrentasei posti nell’Aeronautica militare. Requisiti. Possono partecipare al concorso per Esercito, Marina e Aeronautica militare coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana; godimento dei diritti civili e politici; aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il giorno del compimento del trentesimo anno; possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore); non essere stati condannati per delitti non colposi, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi; non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, a esclusione dei proscioglimenti a domanda e per inidoneità psico-fisica; non essere stati sottoposti a misure di prevenzione; L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.concorsilavoro.it/1856-volontari-per-esercito-marina-e-aeronautica-militare/