Riconosciuto il diritto Sindacale ai militari

Sentenza 120 corte costituzionaleRoma, 13 Giu 2018 – (Pubblichiamo un estratto della sentenza relativa con link del file integrale da leggere nella sua completezza indicato a fine paragrafo). Con al sentenza 120 del 11 aprile 2018 è stato dichiarato dalla Corte di Cassazione illegittimo l’articolo 1475 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66 (Codice Ordinamento Militare).

La sentenza, che risulta molto importante ai fini della creazione dei sindacati per i militari, ha confermato ciò che molti avevano intuito e richiesto da tempo. Le parti in causa in questa disputa, che poi ha portato all’esito della sentenza nr. 120, sono molteplici tra le quali possiamo citare l’associazione AS.SO.DI.PRO e molte sigle sindacali tra cui anche la CGIL.

Ecco il giudizio della Corte Costituzionale seguito riunione:

Dichirato illegittimo l’articolo 1475, comma 2, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66 (Codice dell’ordinamento militare), in quanto prevede che «I militari non possono costituire associazioni professionali a carattere sindacale o aderire ad altre associazioni sindacali» invece di prevedere che «I militari possono costituire associazioni professionali a carattere sindacale alle condizioni e con i limiti fissati dalla legge; non possono aderire ad altre associazioni sindacali».
Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, l’11 aprile 2018.

Questo è un grande successo, e da adesso in avanti anche i militari potranno avere un proprio sindacato come qualsiasi altra categoria di lavoratori.

Leggi il documento relativo alla sentenza nr. 120 del 11 aprile 2018