Forze Speciali:1° Reggimento Carabinieri Paracadutisti “Tuscania”

Roma, 08 Ago 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Alberto Scarpitta – Conosciamo meglio il reparto di élite ad altissima specializzazione dell’Arma. (Di seguito l’articolo). – “L’obiettivo principale dell’azione è rappresentato da un casolare, nei cui pressi le forze avversarie hanno costituito un posto comando e trasmissioni, difeso da numerosi elementi armati. Per la sua distruzione impiegheremo due pattuglie, Alpha e Bravo, costituite da 12 uomini ciascuna, che si infiltreranno nel territorio controllato dal nemico rispettivamente via mare, con battelli che si simula rilasciati da un’imbarcazione principale, e a mezzo elicottero.

Le due pattuglie si riuniranno in un determinato punto di rendez-vous per una prima azione offensiva di imboscata contro un convoglio avversario e successivamente procederanno verso il target primario”.

Chi parla è un giovane maresciallo dei Carabinieri, frequentatore del corso di “Carabiniere Paracadutista Esploratore” presso il Reparto Addestrativo del 1° Reggimento “Carabinieri Paracadutisti “Tuscania”, reparto di élite ad altissima specializzazione dell’Arma.

I 24 allievi impegnati nell’esercitazione descritta stanno per affrontare un’attività continuativa sul terreno di 8 giorni che costituisce la pattuglia finale del modulo addestrativo “pattugliatore”.

Siamo a circa 7 mesi dall’inizio del Corso Esploratore, riservato a tutti i componenti del reggimento, e questi elementi sono i superstiti degli originali 48 che avevano iniziato l’iter formativo, aspiranti a loro volta già scrupolosamente selezionati su un numero ben più ampio di volontari.

Le asprezze del corso, che prosegue ininterrottamente per circa 10 mesi con la sola pausa dei fine settimane, hanno comportato, fino a questo punto, il dimezzamento del loro numero, destinato peraltro con ogni probabilità a diminuire ulteriormente nelle settimane successive. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.analisidifesa.it/2018/08/il-1-reggimento-carabinieri-paracadutisti-tuscania/