Guerra in Kosovo: Vent’anni fa l’attacco della Nato alla Serbia

Roma, 25 Mar 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Tiziano Ciocchetti – Il 24 marzo 1999, dopo mesi di violente repressioni, da parte del governo serbo ha inizio l’operazione della NATO ALLIED FORCE. Seguiamo. – Vent’anni fa cominciava il primo conflitto condotto dall’Alleanza Atlantica dalla sua fondazione.

Sintomatico il fatto che gli eventi nei Balcani si verifichino alla fine di quello che i politologi hanno definito il decennio dell’unilateralismo americano (gli Stati Uniti sono l’unica Superpotenza rimasta).

       

Gli anni 90, infatti, sono stati caratterizzati da numerosi interventi umanitari, guidati dagli Stati Uniti, in difesa dei diritti umani violati, inaugurando quella politica di ingerenza negli affari interni degli Stati che preannuncerà l’attuale fase storica delle relazioni internazionali.

Il 24 marzo 1999, dopo mesi di violente repressioni, da parte del governo serbo, contro i guerriglieri dell’UCK (Ushtria Klirimtare e Kosoves, Esercito di Liberazione del Kosovo), ma che hanno coinvolto anche la minoranza albanese non combattente, ha inizio l’operazione della NATO ALLIED FORCE.

Inizialmente gli attacchi impegnano circa 460 velivoli – di cui 240 americani – di 13 Paesi, lo scopo è quello di obbligare il Governo di Belgrado a ritirare le proprie truppe dal Kosovo.

Sostanzioso il contributo dell’Italia (l’allora Esecutivo in carica era guidato da Massimo D’Alema e sostenuto da una maggioranza di centro-sinistra) con più di 50 velivoli, dei quali 12 F-104 ASA-M, 8 TORNADO ADV (presi in leasing dalla RAF, compresi i missili aria-aria a medio raggio SKY FLASH), 6 TORNADO SEAD (per la soppressione delle installazioni radar), 10 TORNADO IDS, 12 AMX (impiegati in missioni CAS/RECCE) e 4 AV8B HARRIER II PLUS.

Il primo scontro avviene ad opera di caccia F-16 olandese, di scorta a un gruppo di MIRAGE (foto) francesi, decollati dalla base di Amendola in Puglia, che abbattono un MIG-29.  L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.difesaonline.it/news-forze-armate/storia/la-guerra-del-kosovo-ventanni-dallattacco-della-nato-alla-serbia

Condividi questo post