Il Muos serve all’Italia: Il punto del Generale Tricarico

Caltanissetta, 04 Nov 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Stefano Pioppi – Vediamo di capire seguendo attentamente il testo. Segue. – Il Muos non si può smantellare. Non ci sono le ragioni sanitarie, ambientali e tecniche. Ci sono, invece, tutti i motivi per mantenerlo, dall’operatività di un sistema fondamentale per la lotta al terrorismo, alla ben nota questione della credibilità internazionale.

Prima di tutto, infatti, il tema chiama in causa il rapporto con gli Stati Uniti, proprietari e primi utilizzatori del sistema posto a Niscemi, in Sicilia, nonché l’alleato più importante dell’Italia dal secondo dopoguerra.

A parte l’evidente simpatia tra l’esecutivo gialloverde e Donald Trump, il rapporto tra Roma e Washington appare già stressato sul fronte della Difesa. L’incertezza sul programma F-35 non piace all’amministrazione americana, così come l’annunciata riduzione del budget a fronte dell’impegno, preso in sede Nato, a spendere entro il 2024 il 2% del Pil.

UN NUOVO CAPITOLO DELLA SAGA. Non sono numeri, ma tasselli di una postura internazionale che ha ripercussioni sull’immagine del Paese nel mondo, sulla capacità di attrarre investimenti, di costruire rapporti e, in definitiva, di crescere.

Il Muos è un altro di questi tasselli. Operativo dal 2016, il sistema del dipartimento della Difesa Usa ha da tempo superato con successo la lunga battaglia legale promossa da gruppi ambientalisti siciliani e dalle sezioni locali del M5S, per lo più legate al presunto impatto dell’impianto sulla salute dei cittadini.

All’epoca, sulla scia dei risultati emersi da numerosi studi, il Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione Sicilia sbloccò l’attività delle antenne, la cui realizzazione era in realtà terminata due anni prima, nel 2014. L’articolo completo prosegue qui >>> https://formiche.net/2018/11/governo-muos-trenta-tricarico/

 

Condividi questo post