Industria: riduzione di 450 mln di euro la spesa Difesa nel 2019

Roma, 26 Ott 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Francesca Gerosa – Il governo dovrebbe ridurre di 450 mln di euro la spesa per la Difesa nel 2019, sospendendo gli acquisti di elicotteri e missili. (Di seguito l’articolo). – Le nuove anticipazioni sui possibili tagli alla Difesa italiana non deprimono il titolo Leonardo in borsa, in rialzo al momento del 2,94% a quota 10,055 euro.

Secondo fonti di stampa, il governo italiano ridurrà di circa 450 milioni di euro la spesa per la Difesa nel 2019, sospendendo gli acquisti di elicotteri e missili. Il nuovo budget per la Difesa dovrebbe essere annunciato in parlamento nei prossimi giorni.

       

Secondo queste anticipazioni di stampa, il prossimo anno tutti gli acquisti in corso di elicotteri NH-90 per l’esercito e per la marina italiana saranno sospesi. Si ricorda che l’Italia prevede di acquistare 60 NH-90 per l’esercito e 56 per la marina per un costo totale di 4 miliardi di euro, con il contratto di appalto per la fornitura in scadenza nel 2024 (Leonardo è partner del consorzio NHI con una quota del 32%). Anche gli upgrade agli aerei Tornado saranno sospesi. In tutto le due misure farano risparmiare 370 milioni di euro.

Inoltre, l’acquisto del sistema di difesa missilistica MBDA Camm-Er sarà sospeso per un anno con risparmi previsti per 30 milioni di euro nel 2019 (Leonardo è partner della joint venture con una quota del 25%). Altri 50 milioni di euro saranno risparmiati grazie alla cancellazione dei piani per spostare la sede delle forze armate italiane. Infine, gli acquisti di F-35 potrebbero essere rallentati per spalmare i pagamenti. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.milanofinanza.it/news/i-possibili-tagli-alla-difesa-italiana-non-deprimono-leonardo-201810251221098404

Condividi questo post