Intervista ad istruttore di volo del CAE MC di Pratica di Mare

Roma, 12 Nov 2018 – (Pubblichiamo un estratto della seguente intervista da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Gianni Scuderi – Seguiamo. -In occasione della nostra visita al CAE MC di Pratica di Mare abbiamo avuto l’opportunità di intervistare un istruttore di volo del reparto per conoscere le attività e le peculiarità di questa figura professionale.

AvRep: Capitano qual’è stato il suo percorso professionale prima di essere Istruttore di Volo al CAE ? Su quali assetti ha volato e quante ore di volo ha all’attivo? Istr. – Dopo l’Accademia Aeronautica ho frequentato le Scuole di Volo in Texas (USA), presso la Base Aera di Sheppard, volando su i velivoli T-37 e T-38 e conseguendo il Brevetto di Pilota Militare nel 2007.

       

Sono stato quindi assegnato presso il 71° Gruppo del 14° Stormo di Pratica di Mare dove ho svolto la mia attività di volo prima come Secondo Pilota, poi come Capo Equipaggio sul velivolo P-180 e conseguendo anche l’abilitazione sul velivolo P-166 DL3. Nel 2013 sono stato assegnato presso l’Accademia Aeronautica per svolgere le mansioni di Ufficiale d’Inquadramento al 1° Anno (Corso Rostro IV) per poi approdare al CAE MC nel 2014.

Prima di arrivare al CAE ho svolto il Corso Istruttore di Volo teorico presso il Reparto per la Formazione Didattica e Manageriale di Firenze, dove ho studiato l’aspetto “relazionale” del lavoro di Istruttore, mentre il Corso d’Istruttore di Volo tecnico-teorico e pratico in volo viene svolto direttamente al CAE MC. L’intervista completa prosegue qui >>> https://www.aviation-report.com/aeronautica-militare-intervista-ad-un-istruttore-di-volo-del-cae-multi-crew-di-pratica-di-mare/

 

 

Condividi questo post