La vergogna della mancata adozione della tabella di corrispondenza tra ruoli militari e inquadramenti civili concordata con la sen. Pinotti nel novembre 2013. Lo stretto legame esistente tra tabella e Direttiva SMD – SGD sulle funzioni civili. Una direttiva che, proprio in ragione della mancata adozione della tabella, andrà riscritta nella parte relativa all’area operativa. FLP DIFESA lo chiederà

Roma, 04 Apr 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Giancarlo Pittelli – Iniziamo da oggi la pubblicazione di Notiziari tematici con i quali affronteremo, una per volta, le principali questioni ancora irrisolte all’interno del M.D. e che toccano direttamente il personale civile, e su queste diremo come la pensiamo e le soluzioni che prospettiamo, anche ai fini del nostro programma RSU. E iniziamo da una delle pagine per noi più vergognose che siano state scritte in questi ultimi anni, la mancata entrata in vigore del nuova tabella di corrispondenza tra ruoli militari e inquadramenti civili. Come si ricorderà, la nuova tabella era stata concordata con l’allora Sottosegretario Pinotti nella riunione del 12.11.2013 (si veda il Notiziario n. 122 di pari data) e prevedeva, non solo per i transiti ex D.I. 18 aprile 2002 ma anche ai fini degli eventuali transiti ordinari legati all’attuazione dei processi di riduzione delle FF. AA. di cui alla Legge 244/2012, che tutti i sottufficiali (tutti, senza alcuna differenza per i ruoli apicali) transitassero in area 2^ e solo gli Ufficiali in area 3^ (si veda l’allegato 1 pubblicato su questa stessa pagina). Evidente la differenza con la tabella tuttora in vigore, quella allegata al DI 18.04.2002 (vds allegato 2 su questa stessa pagina) che invece prevede il transito in area 3^ (ex area C) dei ruoli apicali dei SU (luogotenenti e primi marescialli), ed altrettanto evidente la maggior tutela delle posizioni civili, in particolare di area 3^. Ebbene, la nuova tabella concordata nel novembre 2013 con l’allora Sottosegretaria Pinotti non ha mai visto la luce nel corso di questi anni. Anche per questo, la sua entrata in vigore era stata uno dei punti più qualificanti dell’accordo del 5 aprile 2017 (si veda il comunicato unitario allegato al Notiziario n. 39 di pari data), insieme al Fondo 21 mln nel triennio e alle progressioni tra le aree. L’articolo completo prosegue qui >>> https://flpdifesa.org/2018/04/la-vergogna-della-mancata-adozione-della-tabella-di-corrispondenza-tra-ruoli-militari-e-inquadramenti-civili-concordata-con-la-sen-pinotti-nel-novembre-2013-lo-stretto-legame-esistente-tra-tabella-e/