Mondo Sindacale Militare: Il Sindacato AMUS Aeronautica interviene a tutela dei diritti fondamentali dei militari con l’assistenza legale Gratuita

Roma, 21 Feb 2021 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Questo sindacato ritiene che ogni militare interessato sia pienamente legittimato a tutelarsi con la presentazione di una istanza che, quantomeno, lo salvaguardi e che sia inteso come opportuno e conciliante tentativo di soluzione stragiudiziale. (Segue articolo). – Nei mesi scorsi sul sito www.forzearmate.org era stata pubblicata una nota tecnico-giuridica che illustrava un orientamento giurisprudenziale del Consiglio di Stato che si pronunciava riconoscendo il diritto alla indennità di trasferimento (c.d. ex legge 100) anche ai militari che avevano accettato il trasferimento d’autorità sottoscrivendo il noto “Annesso 2” della direttiva UD001 dell’Aeronautica Militare, e la relativa dichiarazione di rinuncia al relativo trattamento economico.

Ora, con riferimento al merito della materia facciamo rinvio a quanto ampiamente chiarito nella sopra menzionata nota giuridica accessibile dal seguente link https://www.forzearmate.org/fac-simile-istanza-per-chiedere-indennita-di-trasferimento-anche-per-chi-ha-firmato-la-rinuncia-annesso-ii/

In questa sede invece, su richiesta dei nostri iscritti, ci preme analizzare sotto il profilo giuridico una lettera inviata nell’anno 2020 dalla Direzione per l’Impiego del Personale Militare dell’Aeronautica ( DIPMA ) relativa al personale della Forza Armata che aveva presentato istanza riconoscimento del beneficio economico ovvero di interruzione dei termini di prescrizione per similari procedimenti di trasferimento .

Nella stessa missiva la DIPMA asseriva che i militari in argomento avrebbero formulato l’istanza in modo “…temerario…” e in “…assoluta malafede…”, formulando poi un invito ai vari Comandanti a valutare sotto il profilo disciplinare la condotta di quei militari che avevano presentato istanza alla luce della giurisprudenza del Consiglio di Stato, al fine di chiedere il riconoscimento della c.d. ex legge 100 ovvero di interrompere i termini legali della prescrizione. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.amus-aeronautica.it/press/notizie/il-sindacato-amus-aeronautica-interviene-a-tutela-dei-diritti-fondamentali-dei-militari-con-assistenza-legale-gratuita.html

 

Condividi questo post