Motore General Electric Aviation T700/CT7: 30 anni e non sentirli!

Roma, 06 Apr 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Andrea Troncone – Poco meno di un anno fa, cercando informazioni su un particolare processo di costruzione industriale, l’“additive manufacturing”, ci siamo imbattuti nei nuovi motori di GE Aviation ATP, oggi GE Catalyst, realizzati grazie al contributo tecnologico di Avio Aero, e quanto abbiamo scoperto, ci spinse a parlarne e darne notizia per condividere un risultato di vera eccellenza della nostra industria aeronautica (v.articolo). A distanza di pochi mesi, una nuova ricerca di ben altro tipo, ci ha nuovamente portato a scoprire molte cose ben poco note e ugualmente lusinghiere per la nostra industria aeronautica. Siamo partiti da una ricerca storico-industriale sulla Nuova SACA Motori di Brindisi, e siamo invece arrivati a scoprire alcune sorprendenti informazioni su motori in produzione da oltre 30 anni e sui “numeri” dell’attuale azienda produttrice, che danno all’Italia un posto di assoluto rispetto in Europa e nel mondo. Le cose da dire sono tante e relative ad argomenti differenti, ma per fortuna c’è un unico punto di partenza: la famiglia di motori General Electric Aviation T700 /CT7. È una famiglia di motori di enorme successo: 100 milioni di ore di volo con 20000 unità prodotte aventi potenze comprese fra i 1500 e i 3000 SHP1. Capostipite della famiglia è il “modello base” T700 militare, mentre la versione CT7 rivela con la sua “C” la certificazione “Civile”. Equipaggia circa 25 tipi di elicotteri molto diversi fra di loro: dai Sikorsky “Blackhawk” e “Seahawk”, al Boeing AH-64 “Apache” fino ai più moderni e versatili Leonardo Helicopters AW-101 e AW-189 e Sikorsky S-92. Di questi motori, Avio Aero (ancor prima dell’acquisizione di GE) progetta e produce fino al 40% dei componenti e ne continua la ricerca e lo sviluppo (anche autonomamente) a dispetto degli oltre 30 anni dall’entrata in produzione.  L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.difesaonline.it/evidenza/approfondimenti/motore-general-electric-aviation-t700ct7-30-anni-e-non-sentirli