Nato: Vigorous Warrior, la più grande esercitazione sanitaria

Roma, 17 Apr 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Nicola Pinna – Leggiamo di seguito. – Gli attacchi chimici o batteriologici non sono un rischio del tutto sorpassato. Credere che sia una storia passata, legata ai tempi dell’incubo all’antrace, sarebbe un errore per chi pianifica la difesa nazionale.

La Nato considera ancora attuale il pericolo contaminazione e per questo le forze armate dell’Alleanza atlantica devono essere pronte all’emergenza.

       

Vigorous Warrior è la più grande esercitazione sanitaria che si svolge da 5 anni e nei giorni scorsi ha coinvolto il personale sanitario delle forze armate dei 29 Stati membri e di quelli dei 10 Paesi partner della Nato: duemila uomini, mezzi aerei e navali, ma soprattutto ambulanze tattiche, elicotteri ed aerei per l’evacuazione di persone contaminate e strutture sanitarie in grado di essere imbarcate e spostate in poco tempo.

In Romania, a Turzii, i militari dell’Aeronautica italiana hanno messo in campo strumentazione di ultima generazione. Il vanto italiano è una speciale barella che consente di caricare su un aereo un paziente contaminato che può essere curato già in volo senza che possa entrare in contatto con nessuno.

È già successo, nella realtà, fuori da un’esercitazione, quando i nostri militari hanno riportato in Italia un medico e un infermiere che avevano contratto l’ebola durante una missione all’estero. Questa barella che assomiglia a una gigante incubatrice, tra i Paesi della Nato, ce l’hanno soltanto in due: l’Italia e l’Inghilterra. E così la nostra Aeronautica è la prima a scendere in campo.

Dall’aeroporto di Pratica di Mare un C130 della 46° Brigata aerea di Pisa decolla alla volta della Romania. Il centro di coordinamento nazionale prima raccoglie la segnalazione che arriva dall’altra parte d’Europa e poi segue passo passo tutto lo svolgimento dell’operazione. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.lastampa.it/2019/04/15/italia/operazione-vigorous-warrior-la-pi-grande-esercitazione-sanitaria-della-nato-KsX94b1qiE8M6Pt0sGuS9O/pagina.html

Condividi questo post