Pensioni: progetto di legge sul taglio alle pensioni d’oro

Roma, 18 Ago 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Valentina Conte – Molinari della Lega: “Correggeremo la norma, no a espropri proletari”. Seguiamo. – La Lega rompe il muro del silenzio. Il progetto di legge sul taglio alle pensioni d’oro – depositato alla Camera il 7 agosto con il numero 1071 – così com’è non va bene.

Lo ammette uno dei due firmatari, il capogruppo leghista a Montecitorio Riccardo Molinari: “Alla base della proposta di legge firmata da me e dal capogruppo M5S c’è il principio per cui si fa un ricalcolo delle pensioni oltre i 4000 euro netti, senza fare espropri proletari o penalizzare chi è andato in pensione prima”, dice.

       

“Se l’applicazione della norma porta effetti diversi da quelli desiderati, lavoreremo con i tecnici del Parlamento e del ministero – che ha le tabelle – per correggerla”.

Dopo le anticipazioni di Repubblica su possibili forti penalizzazioni – fino al 20% – a donne, militari e in generale a tutte le pensioni d’anzianità, il ministro del Lavoro Luigi Di Maio aveva reagito accusando il quotidiano di falsità. E rivendicando il metodo di ricalcolo contributivo per tutte le pensioni sopra gli 80 mila euro lordi annui.

Trascurando però il dato reale. E cioè che il progetto di legge numero 1071 prevede sì un ricalcolo delle pensioni superiori a quella soglia, non però basato sui contributi ma solo sull’età. Di qui le iniquità.

“Quello depositato è un testo base su cui lavorare”, si giustifica ora Molinari, dando voce al forte malcontento in casa Lega. “L’idea di fondo è un ricalcolo per arrivare di fatto – e solo per il retributivo delle pensioni sopra i 4000 euro netti – a un contributo di solidarietà a favore delle pensioni minime”. L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.repubblica.it/economia/2018/08/14/news/pensioni_d_oro_molinari_lega_rivedremo_il_testo_troppe_penalizzazioni_-204121438/

 

Condividi questo post