Piaggio Aerospace e lanciatori spaziali, il governo esercita il golden power

Roma, 19 Apr 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Stefano Pioppi – Il Consiglio dei ministri ha fatto nuovamente ricorso allo strumento dei poteri speciali previsti dal golden power, modificando le condizioni per la cessione del ramo Evo di Piaggio Aerospace e intervenendo sui lanciatori spaziali nell’ambito del programma di ricerca europeo. In attesa di risolvere il nodo dell’esecutivo, l’Italia un governo ce l’ha. E lo dimostra il Consiglio dei ministri di oggi, intervenuto su due temi sensibili con il ricorso allo strumento del cosiddetto golden power, i poteri speciali dello Stato previsti dal decreto legge 21 del 2012 che prevede la possibilità di esercitare un veto o porre condizioni specifiche all’acquisto (in tutto o in parte) di aziende strategiche per la sicurezza nazionale. Le novità del consiglio dei Ministri, riunitosi sotto la presidenza del ministro per la coesione territoriale Claudio De Vincenti, riguardano la cessione della parte civile di Piaggio Aerospace e il settore dei lanciatori spaziali, che si avvicina al passaggio alla nuova generazione di vettori con il Vega C e l’Ariane 6. LE CONDIZIONI PER LA VENDITA DEL RAMO EVO DI PIAGGIO AEROSPACE. Il governo ha deciso di modificare le condizioni imposte per la vendita del ramo Evo della storica azienda aeronautica di Villanova d’Albenga, su cui già ad ottobre erano stati esercitati i poteri di golden power su proposta del ministro della Difesa Roberta Pinotti. Allora, era stato lo stesso esecutivo a confermare l’intenzione, da parte degli emiratini di Mubadala (fondo che controlla l’azienda), di vendere il ramo Evo, comprendente il reparto di Ricerca e Sviluppo, di progettazione e di fabbricazione degli aerei civili P-180. Più di recente, l’ad Renato Vaghi aveva confermato le trattative in corso con i cinesi di Pac Investment per la vendita dei diritti di proprietà intellettuale del P.80, insieme al diritto di produrre il velivolo.  L’articolo completo prosegue qui >>> http://formiche.net/2018/04/piaggio-lanciatori-governo-golden-power/