Polizia Penitenziaria: riordino non equo per il corpo

Roma, 27 Giu 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – da Interventi ricevuti – Critiche sul riordino delle carriere inerenti il corpo della Polizia Penitenziaria. Leggiamo di cosa si tratta. – Che non si tratti di un riordino equo per il corpo lo si è sempre saputo (basti pensare alla denominazione di commissario coordinatore, rimasta tale nonostante le pressanti richieste del SAPPE e del suo segretario generale, anche in sede di audizioni parlamentari), ma che tale opera di mortificazione sarebbe proseguita anche in fase attuativa del riordino, stentavamo a crederci.

Ebbene si, anche con il Riordino delle carriere si assiste a nuove ed incalzanti ingiustizie questa volta a danno dei sostituti commissari e degli ispettori superiori.

       

E’ noto a tutti come la loro penalizzazione sia stata praticata in primis con l’avvento dei commissari, in quanto coloro che prima svolgevano e con risultati eccellenti le funzioni di comandanti e coordinatori NTP, sono stati mortificati a causa di una cattiva gestione, che dapprima li ha utilizzati e poi li ha relegati ad un ruolo di mortificazione/subordinazione.

Sarebbe stato giusto infatti dare il ruolo di comandante ai nuovi funzionari del Corpo, promuovendo tuttavia per meriti maturati sul campo e nell’esercizio delle funzioni di comandanti anche i sostituti commissari che fino all’arrivo dei commissari avevano esercitato le funzioni di comandante.

Ebbene, così non è stato e da tempo l’amministrazione e la politica avevano dichiarato che attraverso il riordino e l’istituzione del ruolo ad esaurimento dei commissari (ex ispettori) si sarebbe concessa, seppure in modo tardivo, la dovuta gratificazione a tale ruolo. L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.poliziapenitenziaria.it/public/post/blog/riordino-delle-carriere-nuova-penalizzazione-dei-sostituti-commissari-e-degli-ispettori-superiori-3833.asp

 

 

Condividi questo post