Pubblicato in G.U. il bando del concorso Carabinieri 2018

Roma, 17 Mag 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Daniele Sforza – Scopriamo tutti i dettagli del nuovo concorso,  i requisiti, le modalità e i termini di presentazione delle domande e prove di esame. (Di seguito l’articolo). È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando del concorso Carabinieri 2018 finalizzato al reclutamento di 2.000 Allievi in ferma quadriennale. Il bando di concorso è aperto anche ai civili e i posti saranno ripartiti tra 460 per i civili; 1.056 per i VFP! In servizio e in rafferma; nonché 452 per i VFP1 in congedo per i VFP4 in servizio o in congedo.

Infine, 32 posti saranno riservati ai candidati in possesso dell’attestato di bilinguismo. Ma andiamo a scoprire tutti i dettagli del nuovo concorso, tra requisiti, modalità e termini di presentazione delle domande e prove di esame. Concorso Carabinieri 2018: 2000 Allievi, i requisiti.

       

Andiamo a dare un’occhiata ai requisiti richiesti per partecipare al Concorso Carabinieri 2018. Come si legge sul bando “possono partecipare i cittadini italiani che siano volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in servizio da almeno 7 mesi continuativi ovvero in rafferma annuale. Questi ultimi non devono aver presentato nel 2018 domanda di partecipazione ad altri concorsi indetti per le carriere iniziali delle altre Forze di Polizia a ordinamento civile e militare.

E non devono aver compiuto i 28 anni di età alla scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di accesso al concorso Carabinieri 2018. Lo stesso vale per i VFP1 in congedo e per i VFP4. Il limite minimo di età per partecipare corrisponde invece a 17 anni compiuti.

I requisiti generici di cui essere in possesso riguardano il godimento dei diritti civili e politici; per i minori il consenso dei genitori;  L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.termometropolitico.it/1303151_concorso-carabinieri-2018-bando-civili-allievi.html

Condividi questo post