Riunione in Agenzia Industrie Difesa: elenco interventi previsti

Roma, 10 Lug 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Giancarlo Pittelli – L’incontro ha dato risalto in particolare sui temi più generali legati alla sicurezza del lavoro e sul lavoro in tutti gli Stabilimenti AID. (Di seguito l’articolo). – Il Direttore Generale (DG) di Agenzia Industrie Difesa (AID) ha incontrato il 5 luglio u.s. le OO.SS. per informarli sulle misure assunte a seguito all’incidente del 21 maggio u.s. avvenuto nello Stabilimento “Ripristini e Recuperi del Munizionamento” di Noceto, nel quale un lavoratore interinale è rimasto ferito in modo grave a causa dell’esplosione di un ordigno bellico su quale era impegnato.

L’incontro con il D.G. ha poi spaziato, come da noi chiesto nella riunione del 30 maggio (vds. Notiziario n. 57 di pari data), sui temi più generali legati alla sicurezza del lavoro e sul lavoro in tutti gli Stabilimenti AID.

       

Ebbene, l’impressione che ne abbiamo ricavato, a conclusione della riunione, è che una nuova consapevolezza pare stia oggi maturando in AID e, con essa, la messa in atto di presidi più efficaci.

Un esempio: l’attivazione della “Funzione Centrale di coordinamento per la salute e sicura nei luoghi di lavoro”, già decisa nel 2015 ma mai attuata, ed ora invece finalmente resa operativa con l’Atto Dispositivo n. 8/2018 che pubblichiamo su questa stessa pagina in allegato 2 insieme al documento consegnatoci dal Direttore generale che pubblichiamo sempre su questa pagina in allegato 1, che reca l’elencazione delle azioni assunte e quelle da assumere.  L’articolo completo prosegue qui >>> https://flpdifesa.org/2018/07/le-azioni-avviate-dopo-lincidente-di-noceto-del-21-maggio-e-gli-intendimenti-di-agenzia-industrie-difesa-in-materia-di-sicurezza-del-lavoro-e-sul-lavoro-pubblichiamo-i-documenti-consegnati-e-lele/

 

 

Condividi questo post