Sigonella: Inaugurata la “base spaziale” dell’aeroporto statunitense

Roma, 16 Feb 2020 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Salvo Barbagallo – In merito nessun comunicato (a quel che ci risulta) è stato emesso sia dal Comando Italiano che dal Comando USA di Sigonella. Segue. – Il quotidiano La Repubblica, sempre aggiornato su quanto accade in Italia, ci informa che Sigonella ha aggiunto un’altra stelletta al suo universo militare: da alcuni giorni è attiva, infatti, una base “aerospaziale” Statunitense”.

Mister Trump – il Presidente per eccellenza – evidentemente non ha voluto essere meno dei suoi predecessori che hanno già da tempo ingolfato la Sicilia di armi (forse – ? – anche nucleari) e di arnesi bellici altamente sofisticati, e ora ha deciso che la base (ufficialmente, ma in pratica “quasi formalmente” italiana) alle porte del capoluogo etneo si arricchisce di una primizia che porta la sua firma: sede dell’avamposto della “Space Force”.

Il servizio su La Repubblica è di Gianluca Di Feo, ma non si può leggere per intero se non si è collegati a pagamento. E noi non lo siamo.

Si possono leggere solo poche righe, le seguenti: “Il territorio italiano entra nell’era delle guerre stellari. Giovedì scorso ( 6 febbraio 2020, n:d.r.) con una breve cerimonia è stata inaugurata la “base spaziale” dell’aeroporto statunitense di Sigonella.

A presidiarla la squadra Alfa della prima compagnia spaziale del primo reggimento spaziale dell’unica brigata spaziale americana esistente. Sì, sembra uno scioglilingua ma la denominazione fa capire l’importanza di questo reparto: in pratica, sono i pionieri …”.

Ma cosa è la “Space Force” che sta andando a presidiare (unitamente ai droni, al MUOS e tanti altri arnesi da guerra) questa parte del territorio siciliano? L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.lavocedellisola.it/2020/02/questa-e-buona-sigonella-anche-base-space-force-per-guerre-stellari-usa/

Ricevi direttamente sul tuo cellulare i nostri articoli

clicca qui sotto per unirti alla comunità www.forzearmate.org

Seguici su Telegram unisciti al canale sideweb e forzearmate.org

 

Condividi questo post