Social network: Divieto dei selfie in divisa

Roma, 26 Set 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Simone Micocci – Ecco la circolare nella quale si vietano i selfie in divisa. Seguiamo. – Pubblicare una propria foto in divisa su un social network come Facebook può costare caro ad un carabinieri; l’Arma, infatti, è una dei pochi Corpi delle Forze Armate e di Polizia a prevedere delle regole molto severe in merito ai selfie in divisa.

Esiste infatti un regolamento ben preciso, pubblicato nel lontano 2013 nella circolare 40/8 emanata dal Comando Generale dei Carabinieri (che trovate in allegato in coda all’articolo) al quale tutti gli appartenenti all’Arma devono attenersi; una circolare breve ma con regole ben precise, nella quale si rileva un chiaro divieto di postare foto in divisa sui social network (come Instagram e Facebook).

       

Eppure, a 5 anni di distanza dalla pubblicazione di questa circolare, sono ancora molti i carabinieri che incuranti delle regole e delle sanzioni disciplinari in cui potrebbero incorrere postano su Facebook delle foto di loro in servizio.

Vediamo quindi quali sono queste regole e cosa prevede nel dettaglio il divieto previsto dalla circolare dell’Arma dei Carabinieri, in attesa che anche le altre Forze Armate e di Polizia (come la Polizia di Stato per la quale una circolare simile è stata annunciata ma mai pubblicata) si adeguino.

Regole ferree per i carabinieri che usano Facebook (e non solo). Nella suddetta circolare agli appartenenti all’Arma dei Carabinieri viene vietato di pubblicare foto utilizzando gli emblemi del Corpo, come ad esempio l’uniforme. Ergo, niente foto in divisa oppure scatta una sanzione disciplinare. L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.forzeitaliane.it/divieto-selfie-divisa-regolamento-Arma-Carabinieri

Condividi questo post