Suicidi in divisa: Il sindacato, “Basta silenzi”

Bergamo, 15 Mar 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Il Sindacato: “Crediamo che il silenzio non aiuti a risolvere i problemi del personale. Segue. – Indossavano due divise diverse, ma avevano scelto la stessa missione di vita. Luca e Francesco, carabiniere e agente di polizia locale, hanno deciso di andarsene a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro, entrambi sul loro luogo di lavoro,

Due drammatici episodi messi in atto con la stessa arma, una pistola. Entrambi finiti tragicamente con la morte dei due protagonisti e vittime, due rappresentanti della sicurezza. Nella caserma di Clusone e alla circoscrizione di Bergamo.

       

Il gesto in Valseriana è avvenuto giovedì 7 marzo: il maresciallo Luca Cogoni, 43 anni, ha deciso di farla finita nel tardo pomeriggio di giovedì 7 marzo nell’ufficio del capitano: è rimasto ferito gravemente e poi è spirato sabato in ospedale.

La decisione di mettere fine alla propria vita da parte dell’agente Francesco Brignone (nella foto), 56 anni, balzato agli onori della cronaca nel 2013 quando, in servizio, ai funerali del presidente dell’Ana Leonardo Caprioli indossò il cappello d’alpino, è maturata e si è consumata domenica mattina tra le pareti del suo ufficio.

Atti estremi, le cui motivazioni non hanno probabilmente nulla in comune, ma che non sono isolati, al punto che il Siulm, sindacato unitario lavoratori militari, ha scritto in proposito una lettera al comandante dell’Arma dei Carabinieri, il generale Giovanni Nistri.

“Ci rivolgiamo a Lei dopo l’ennesima notizia di un suicidio di un Carabiniere. Il dolore, il turbamento, la commozione e la preoccupazione per quanto accaduto è grande, anche pensando ai familiari, alla figlia, ai colleghi tutti. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.bergamonews.it/2019/03/11/si-tolgono-la-vita-carabiniere-agente-della-locale-sindacato-basta-silenzi/304008/?fbclid=IwAR1i3XrfbZ3wCpEcfKIk9lD4XLxlE4GSfVvNM6-yc93BIyIzQ0vlv57Di4g

Condividi questo post