Tangenti aeronautica: le condanne

Roma, 10 Giu 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Di seguito le condanne inflitte dal Tribunale di Velletri nel processo di primo grado riguardo l’inchiesta sulle tangenti negli appalti milionari per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici dell’aeronautica militare. (Segue articolo). – Ventidue anni e due mesi il totale delle pene inflitte dal Tribunale di Velletri nel processo di primo grado ai sei imputati dell’inchiesta sulle tangenti negli appalti milionari per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici dell’aeronautica militare nelle province di Roma e Latina.

Associazione per delinquere tra militari, dipendenti del ministero della Difesa e imprenditori. Una vera e propria associazione per delinquere composta da militari, dipendenti civili del ministero della Difesa e da imprenditori accusati a vario titolo di turbativa d’asta, falso materiale, introduzione clandestina in luoghi militari e corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio.

       

Le condanne. Nello specifico i magistrati hanno condannato a: sette anni e tre mesi di reclusione l’imprenditore di Avezzano Giovani Sabetti: sette anni e tre mesi di reclusione per l’ufficiale superiore Giampiero Malzone in servizio all’Ufficio Infrastrutture ed impianti al secondo reparto lavori Genio dell’Aeronautica militare di Ciampino;
un anno e otto mesi al dipendente civile del ministero della Difesa Stefano Pasqualini; quattro anni e otto mesi ad Angelica Ruscior compagna del dipendente civile del Ministero della Difesa in servizio a Ciampino Fabrizio Ciferri;
un anno con pena sospesa e la non menzione all’imprenditore Antonio Santilli; un anno con pena sospesa e la non menzione all’altro imprenditore Giovanni Passarelli.  L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.osservatoreitalia.eu/ciampino-mazzette-appalti-aeronautica-militare/

Condividi questo post