Taormina. G7, il Governo invierà le forze armate per blindare le strade della città

 

taormina-18112016Roma, 18 nov 2016 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Misure eccezionali di sicurezza in vista del vertice internazionale. Una parte del contingente, che conta 7000 uomini e che è stato dispiegato anche al Giubileo di Roma, verrà inviato per alcuni giorni nella Perla. La presenza dei militari servirà a fronteggiare il rischio di disordini e scontri: si preannunciano, infatti, manifestazioni di protesta da parte di movimenti antagonisti. Il Governo italiano invierà anche i militari dell’esercito a Taormina per blindare le strade della città in occasione del G7. Si prevedono misure eccezionali di sicurezza in vista del vertice dei Capi di Governo e di Stato attesi in Sicilia il 26 e 27 maggio 2017. L’Esecutivo Renzi ha inserito la misura all’art. 54 della Legge di Bilancio che prevede la proroga del piano “Strade Sicure” in Italia sino al 31 dicembre 2017 concernente l’impiego di un contingente complessivo di “7050 unità di personale delle Forze Armate”, per “servizi di vigilanza siti e obiettivi sensibili”, con relativo impegno finanziario da parte del Governo autorizzato e quantificato in 123 milioni di euro per l’anno 2017 e la prosecuzione degli interventi «in relazione alle straordinarie esigenze di prevenzione e contrasto della criminalità e del terrorismo e alle ulteriori esigenze connesse allo svolgimento del prossimo G7». L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.blogtaormina.it/2016/11/18/taormina-g7-governo-inviera-le-forze-armate-blindare-le-strade-della-citta/231721

       

 

Condividi questo post