Taser in dotazione agli agenti anche in Italia

Roma, 14 Giu 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Eleonora Lorusso – Franco Gabrielli ha annunciato l’arrivo delle pistole elettriche per gli agenti italiani ma dopo un periodo di sperimentazione. (Di seguito l’articolo). – In America sono diffusi da tempo, in Italia dopo un periodo di sperimentazione i taser diventano realtà. Il capo della Polizia, Franco Gabrielli, ha annunciato che le pistole elettroniche saranno date in dotazione agli agenti.

L’obiettivo è di dotare le forze dell’ordine di armi considerate meno letali, nonostante Amnesty International definisca i dissuasori elettrici come “strumenti di tortura”.

L’annuncio di Gabrielli è arrivato dopo il caso di un ecuadoriano rimasto ucciso a Genova da un agente, dopo aver ferito un altro poliziotto durante una colluttazione.

L’iter per introdurre il taser era cominciato nel 2014 con un provvedimento (bipartisan) che ne aveva dato il via libera alla sperimentazione solo in poche città.

Ora le armi elettriche entreranno nelle fondine di poliziotti, carabinieri e finanzieri, per essere assegnate anche a militari in servizio di ordine pubblico.
Il taser diventa realtà

“Abbiamo terminato l’iter per dotare tutto il nostro personale di taser. Inizieremo a breve una sperimentazione sul campo per sottolineare che l’amministrazione è attenta alla sicurezza del nostro personale, senza arrecare eccessivo danno alle persone che dovessero trovarsi al di là della barricata” ha spiegato Gabrielli. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.panorama.it/news/cronaca/taser-ai-poliziotti-italiani-come-funziona-e-dove-si-usa/