TFS (trattamento fine servizio)personale comparto Difesa e Sicurezza

Roma, 04 Dic 2018 – Riceviamo e pubblichiamo – Comunicato Stampa. Lo ha stabilito la Consulta con sentenza 178/2015 ma oramai è chiaro l’illegittimità di disposizioni restrittive per i dipendenti del pubblico impiego se prolungate a tempo indefinito e adottate per il solo contenimento della Spesa Pubblica.

È quello che accade per il personale del comparto Difesa e Sicurezza con il TFS (trattamento fine servizio) da anni erogato con grandi ritardi e soluzioni rateizzate Fratelli d’Italia, con il capogruppo di Fdi in Commissione Difesa, Salvatore Deidda con i colleghi Ferro, Rizzetto, seguiti dai colleghi del gruppo, hanno depositato una interrogazione per denunciare l’illegittimità di questo carattere definitivo, con limitazione dei diritti dei singoli e chiede al Governo di intervenire per riportare una vera giustizia Sociale per una categoria che sta subendo da anni troppi sacrifici.

       

Distinti saluti.

Salvatore Deidda Capogruppo Fdi
Commissione Difesa

Condividi questo post