TRAFFICO ARMI/Sequestrata attrezzatura militare nel porto: sigilli ad una rampa utile per il lancio di droni

 

gdf-25052014Roma, 13 ott 2016 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Militari della guardia di finanza del gruppo di Brindisi, insieme a funzionari della Dogana e agli agenti della Polmare, hanno sottoposto a sequestro attrezzatura militare proveniente dalla Gran Bretagna e diretta a Creta. In particolare si tratta di una rampa utile per il lancio di droni, velivoli senza pilota utilizzati per le esercitazioni militari, munita di supporto e di strumentazione meccanica.

       

Erano trasportati su un tir, condotto da un cittadino britannico di 60 anni che è stato denunciato, che stava per imbarcarsi sulla motonave Euroferry Olimpia, diretta nel porto greco di Patrasso. Per tale merce veniva esibita la documentazione commerciale indicante come speditore una ditta inglese, per un valore di circa un milione di euro. L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.quotidianodipuglia.it/brindisi/sequestrata_attrezzatura_militare_nel_porto_sigilli_ad_una_rampa_utile_per_il_lancio_di_droni-2023512.html

 

Condividi questo post