Uranio Impoverito e Vaccini, la Verità Viene a Galla

Roma, 30 Mar 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Dr. Giuseppe De Matteis – Negli ultimi anni il Ministero della Difesa si è reso conto di un numero stranamente alto di militari italiani affetti da malattie autoimmuni, soprattutto linfoma di Hodgkin, e di morti da patologie neoplastiche. Principale imputato è stato subito l’utilizzo di proiettili a base di uranio impoverito che i nostri soldati hanno utilizzato in missioni all´estero, soprattutto in Bosnia e Kosovo. Fu così che venne varata la Commissione Mandelli, incaricata dal Ministero della Difesa, per far luce su questo fenomeno. Nel 2004 la Commissione termina i propri lavori senza riscontrare nessi tra le patologie dei militari e l´esposizione all´uranio impoverito. In seguito, sempre su indicazione del Ministero della Difesa, nasce il Progetto Signum, acroninmo per Studio di Impatto Genotossico Nelle Unità Militari, che ha coinvolto un migliaio circa di militari impiegati nella missione “Antica Babilonia” in Iraq. Lo studio prevedeva la raccolta di informazioni dettagliate sulla possibile esposizione dei militari oggetto dell’indagine all’uranio impoverito e ad altri metalli pesanti mediante l’esame di campioni biologici (urine, sangue e capelli) effettuato prima e dopo la missione, per un periodo di quasi otto anni. Lo studio prendeva inoltre in considerazione altri fattori potenziali di rischio quali le condizioni ambientali e climatiche, gli stili di vita, la dieta, il fumo ed altre condizioni, inclusa, per la prima volta, la somministrazione dei vaccini. Il rapporto finale del progetto, redatto dal Comitato Scientifico costituito da 14 esperti di fama provenienti dagli staff medici delle università di Pisa, Genova e Roma, giunge già nel 2010 alle seguenti, sorprendenti conclusioni: nei soldati monitorati la quantità di uranio impoverito presente nel sangue e nelle urine non risultava aumentata al termine della missione, ma diminuita.  L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.primapaginadiyvs.it/uranio-impoverito-e-vaccini-la-verita-viene-a-galla/