Vigili del Fuoco: il nucleo sommozzatori rischia la soppressione

Grosseto, 09 Giu 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – La chiusura dello storico reparto potrebbe essere molto vicina: l’allarme del segretario territoriale di UilPA Vigili del Fuoco Grosseto Sergio Rubegni. (Segue articolo). – Brutte notizie per il Nucleo dei sommozzatori dei vigili del fuoco di Grosseto. “Siamo molto preoccupati – scrive il segretario territoriale di UilPA Vigili del Fuoco Grosseto Sergio Rubegni – per la fine che farà il nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Grosseto, per questo sensibilizzeremo adeguatamente il nuovo governo verso il ripristino immediato del Nucleo e del suo urgente potenziamento.

Il nostro comprensorio presenta un elevato livello di “rischio acquatico”. Di ciò sono stati ben consapevoli i vari Comandanti che si sono avvicendati presso il locale Comando provinciale, e più volte ciò è stato anche significato ai precedenti vari direttori regionali ed al dipartimento centrale da parte del coordinatore regionale dei sommozzatori dei vigili del fuoco per la Toscana.

       

Il nucleo di Grosseto nasce nel 1975,è attualmente costituito da 5 unità dei quali un funzionario capo-nucleo più una guida (negli anni ‘90 questo Nucleo aveva 13 unità) e così strategicamente ben posizionato dal punto di vista territoriale per gli interventi di soccorso nell’Arcipelago Toscano, rischia di scomparire dopo una grande tradizione di quasi 40 anni di innumerevoli interventi in ambito locale ed anche nazionale nei quali è stata persa anche la vita (Paolo Carnicelli). L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.lanazione.it/grosseto/cronaca/lo-storico-nucleo-sommozzatori-dei-vigili-del-fuoco-rischia-di-essere-soppresso-1.3965091

Condividi questo post