F35: Governo ancora diviso, Conte e Trenta prendono una pausa

Roma, 15 Mar 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Palazzo Chigi sblocca i 389 milioni di debito per l’acquisto degli aerei militari ma frena sul futuro. (Segue articolo). – Il governo italiano paga i 389 milioni di euro il debito contratto per l’acquisto degli F-35 dalla Lockheed Martin già consegnati e si prende una pausa di riflessione su quelli che dovrebbero arrivare in futuro.

Una sorta di verifica dei costi-benefici sulle spesa della Difesa e un modo per prendere tempo e sopire un nuovo scontro nella maggioranza.

       

Le due decisioni arrivano da un incontro fra il premier Giuseppe Conte e la ministra della Difesa Elisabetta Trenta. Alla fine del colloquio Palazzo Chigi pubblica una nota in cui leggono le due novità, La prima è l’annuncio che “sono state già trasferite negli Stati Uniti le somme dovute per le commesse già completate e nei prossimi giorni verranno concretamente effettuati i pagamenti”. Dunque i creditori possono tirare un respiro di sollievo du quanto gli spetta.

La seconda parte della nota però dovrebbe mettere in apprensione chi lavora alla costruzioni degli altri F-35 ordinati dal’Italia.

“Nei prossimi mesi – si legge infatti – tutti i comparti della Difesa, sotto il coordinamento del ministro Trenta, saranno chiamati a operare una ricognizione delle specifiche esigenze difensive dell’Italia, in modo da assicurare che le prossime commesse siano effettivamente commisurate alle nostre strategie di difesa, con l’obiettivo di garantire la massima efficacia ed efficienza operative in accordo con la collocazione euro-atlantica del nostro Paese”.

Un comunicato che arriva dopo un nuovo scontro fra grillini e leghisti. Matteo Salvini, capendo dove si andava a parare, già prima che il vertice di Palazzo Chigi avesse inizio ha lanciato il suo monito sugli F-35.  L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.repubblica.it/politica/2019/03/14/news/governo_f35_verifica-221550798/

Condividi questo post