PERSONALE FORZE ARMATE IN MISSIONE FUORI DALL’ITALIA / I nostri militari all’estero senza copertura giuridica e finanziaria. L’allarme del generale Camporini

Roma, 13 apr 2019 – GOVERNO: IN RITARDO SUL DECRETO MISSIONI MILITARI. (Pubblichiamo di seguito un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – “Qualcuno ha fatto caso che alla fine del mese di marzo non c’è ancora traccia del decreto per le missioni militari all’estero e che quindi i nostri militari non hanno copertura giuridica e finanziaria da tre mesi?”. E’ quello che ha scritto ieri su Facebook Vincenzo Camporini, ex capo di stato maggiore dell’Aeronautica Militare e della difesa.

Tensione militari-governo.

       

Non ci sono soltanto le fibrillazioni sui tagli agli investimenti per la Difesa, sul dossier F-35 e sul programma di caccia di sesta generazione (cui cui l’esecutivo non ha ancora preso una decisione). A intensificare le frizioni tra mondo militare e governo gialloverde ci sono anche le missioni all’estero. C’è un motivo contingente: al momento non è in vigore il decreto che deve dare copertura finanziaria e pure giuridica alle operazione dei militari italiani in terre straniere.

ECCO LA DENUNCIA DI CAMPORINI

“Qualcuno ha fatto caso che alla fine del mese di marzo non c’è ancora traccia del decreto per le missioni militari all’estero e che quindi i nostri militari non hanno copertura giuridica e finanziaria da tre mesi?”. E’ quello che ha scritto ieri su Facebook Vincenzo Camporini, ex capo di stato maggiore dell’Aeronautica Militare e della difesa. L’articolo completo continua qui >>>  /www.startmag.it

 

Condividi questo post