I militari italiani continuano a morire per l’uranio impoverito toccato nei Balcani e in Somalia

uranio impoveritoRoma, 10 Nov 2015 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Stefania Elena Carnemolla – Il 6 novembre era la Giornata Onu, istituita nel 2001, per la prevenzione dello sfruttamento dell’ambiente durante le guerre e i conflitti armati. Il ricordo va allora ai tanti militari italiani inviati in teatro, e allo sbaraglio, dalla sinistra: Giuliano Amato, Romano Prodi, Massimo D’Alema, c’erano loro, al governo, ai tempi delle…L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.qelsi.it/2015/i-militari-italiani-continuano-a-morire-per-luranio-impoverito-toccato-nei-balcani-e-in-somalia/