Aeronautica Militare: conclusa esercitazione Spartan Alliance

Roma, 22 Lug 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Vincenzo Chierchia – Si tratta di un’esercitazione interamente simulata al computerIl. Vediamo. Il controllo dei cieli è fattore chiave per gli equilibri geostrategici. Molto interessante il contenuto dell’esercitazione svolta dalla Difesa di cui la nota integrale Smd di seguito.

Dal 18 al 20 luglio, l’Aeronautica Militare ha svolto la Spartan Alliance 18-8, complessa esercitazione condotta in cooperazione con il Warrior Preparation Center del Comando U.S. Air Force in Europa.

La straordinarietà di questa attività addestrativa multinazionale è data dal fatto che si è trattato di un’esercitazione interamente simulata al computer: velivoli e sistemi, in volo e da terra, hanno dato vita ad una operazione aerea estremamente complessa ed elaborata, collocata in un ambiente virtuale e fittizio, ma totalmente aderente agli attuali scenari geostrategici.

Nella giornata conclusiva odierna, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, accompagnato dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, ha assistito in prima persona, dalla Sala Operativa allestita presso la base di Pratica di Mare, ad alcune fasi delle operazioni, interagendo direttamente con i piloti e con gli operatori impegnati nelle missioni simulate.

In tale circostanza, un folta platea di ospiti composta dai rappresentanti della Difesa, dell’industria di settore e della stampa specialistica, ha potuto assistere alla presentazione della Spartan Alliance. L’articolo completo prosegue qui >>> https://vincenzochierchia.blog.ilsole24ore.com/2018/07/20/con-spartan-alliance-testati-i-fattori-chiave-geostrategici-e-di-cybersecurity/