Assenza dal lavoro per depressione: indennità di malattia INPS e visite fiscali

Roma, 26 Apr 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Simone Micocci – La depressione è un disturbo dell’umore che ad oggi colpisce circa il 15% della popolazione italiana. Non va assolutamente sottovalutata: la depressione infatti è a tutti gli effetti una malattia e per questo chi ne è affetto ha diritto ad alcune tutele. Uno di questi è il diritto ad assentarsi dal lavoro percependo l’indennità sostitutiva di malattia da parte dell’INPS. Quando è affetto da depressione, infatti, il lavoratore si trova in uno stato di tristezza permanente, si sente vuoto e afflitto da pensieri negativi. Questa malattia va immediatamente curata perché potrebbe portare la persona a fare gesti inconsulti, come ad esempio a tentare il suicidio. Nella maggior parte dei casi il medico che accerta lo stato di depressione del lavoratore potrebbe consigliare un periodo di riposo dal lavoro e di prendere parte ad attività ricreative utili per uscire dallo stato di tristezza in cui si è entrati. Per questo motivo – così come per chi è affetto da influenza – il medico indica dei giorni di riposo nel certificato medico indicando come motivazione la depressione del lavoratore; depressione che dà diritto all’indennità di malattia INPS (per le assenze superiori ai tre giorni) e ad alcune agevolazioni in tema di visite fiscali. Indennità di malattia e depressione. Se da mesi vi sentite inutili e non vedete alcun aspetto positivo in quello che fate, se avete perso totalmente autostima oppure avete continuamente dei sensi di colpa per qualcosa che è successo a voi o ad un vostro parente, vi consigliamo di rivolgervi ad uno psicologo o ad uno psichiatra così da poter capire come superare al più presto questo stato depressivo. Specialmente se la depressione vi porta ad avere dei pensieri negativi come l’autolesionismo o il suicidio.  L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.money.it/assenza-lavoro-depressione-indennita-malattia-visite-fiscali