Correttivi al Riordino delle Carriere: il Cocer è chiamato a collaborare – qualche perplessità sul metodo…

 

       

Come noto il Parlamento ha delegato il Governo ad apportare delle correzioni al recente riordino delle Carriere, la delega scade il 30 settembre 2019, di qui l’invito dello Stato Maggiore Difesa indirizzato al Cocer affinché contribuisca alla stesura del provvedimento correttivo. L’unica perplessità emerge dal termine dato dall’organo del vertice militare, in effetti la lettera riporta come protocollo la data del 10 gennaio 2019 il termine assegnato al Cocer è il 31 gennaio, tenendo conto del funzionamento e dei tempi della Rappresentanza Militare, nell’ottica di una consultazione della base rappresentata (in pratica è impossibile che vi sia una concreta e democratica consultazione dei Coir e dei Cobar nell’arco di 20 giorni), dato il tenore della lettera c’è da chiedersi se vi sia una effettiva volontà di rendere partecipe  anche la base rappresentata, ovvero , se i consigli di Base e quelli Intermedi siano realmente chiamati a svolgere il ruolo proprio che gli è riconosciuto dalla legge.

 

Condividi questo post