Decreto Sicurezza: L’ok dal Senato con 163 sì

Roma, 08 Nov 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Sono stati 59 i voti contrari e 19 gli astenuti. Il Pd vota contro e inscena la protesta in sala stampa. (Di seguito l’articolo). – Via libera del Senato al decreto sicurezza con 163 sì, 59 no e 19 astenuti. I presenti sono stati 288, i votanti 241. Il decreto, che è stato approvato con il voto di fiducia, ora passa al vaglio della Camera.

“E’ una giornata storica, ora mi piacerebbe realizzare una riforma complessiva, coraggiosa e rivoluzionaria”, ha detto Salvini. Sono cinque i senatori M5s “dissidenti”: Paola Nugnes, Elena Fattori, Gregorio De Falco, Matteo Mantero e Virginia La Mura.

       

“Voglio in galera corrotti e corruttori, è una riforma intelligente. E lo vogliamo io, Di Maio e Bonafede”, ha sottolineato Salvini. E ha aggiunto: “Non ci sarà problema a risolvere tutte le questioni su giustizia, Manovra, legge di bilancio e autonomia.

Si rassegnino gli sciacalli. Non abbiamo date di scadenza, non siamo al mercato e con Di Maio troveremo un accordo sicuramente”. Quella sul decreto sicurezza è della prima fiducia su un provvedimento chiesta dal governo Conte a Palazzo Madama, dopo quella ricevuta in occasione dell’insediamento il 5 giugno.

Forza Italia ha deciso di non partecipare al voto, mentre il Pd ha votato contro e inscenato la protesta in sala stampa. Alla maggioranza sono mancati anche i voti dei “dissidenti” M5s, nei confronti dei quali il Movimento ha avviato un’istruttoria.

“Si tratta di un comportamento particolarmente grave visto che si trattava di un voto di fiducia al governo”, ha dichiarato il capogruppo dei 5 Stelle al Senato, Stefano Patuanelli. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.tgcom24.mediaset.it/politica/dl-sicurezza-ok-da-senato-con-163-si-59-i-no-testo-ora-alla-camera_3173559-201802a.shtml?fbclid=IwAR37OyZQF1G5sHCCx3pDN9UikADts7N3YjLtXvhygOxnSdu5uae2k1SkOZg

Condividi questo post