Niger: I Carabinieri terminano primo corso per l’ordine pubblico

Roma, 19 Ott 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Stefano Pioppi – L’obiettivo del corso è rendere il Paese capace di affrontare i traffici illegali e le minacce alla sicurezza. (Segue articolo). – Manca ancora il decreto di proroga per tutti gli impegni dei soldati italiani all’estero, ma intanto la missione in Niger è partita davvero.

Nei giorni scorsi, è infatti terminato il primo corso per istruttori di ordine pubblico fornito dai Carabinieri italiani agli operatori nigerini, che a loro volta saranno chiamati a fornire chi si occuperà della sicurezza nel Paese africano.

       

IL CORSO. Durato quattro settimane, il corso è stato condotto da un Mobile Training Team (Mtt, le unità con cui si esplicherà l’impegno italiano) di otto militari dell’Arma dei Carabinieri, e vi hanno preso parte 25 tra ufficiali, sottufficiali e gendarmi nigerini. Proprio questi ultimi, costituiranno il primo nucleo di formatori nello specifico settore, dato che ai migliori di loro sarà rivolto il successivo “Corso di Mantenimento dell’ordine pubblico”, per un’unità della Gendarmeria nigerina di circa 70 elementi.

La cerimonia di chiusura del corso (con tanto di dimostrazione pratica) si è svolta a Niamey, alla presenza del comandante della Missione italiana in Niger, il generale Antonio Maggi, e del comandante della Legione della Gendarmeria territoriale di Niamey, il tenente colonnello Aboubacar Allahi (entrambi in foto).

GLI OBIETTIVI. L’approccio utilizzato, spiega la Difesa italiana, “teso a formare istruttori e successivamente ad affinarne ulteriormente le competenze impiegandoli al fianco dei loro formatori italiani, consentirà di assicurare la sostenibilità della funzione addestrativa in piena autonomia da parte della Gendarmeria, garantendo elevati standard qualitativi e professionali nel lungo termine”. L’articolo completo prosegue qui >>> https://formiche.net/2018/10/niger-missione-corso/

 

 

Condividi questo post