RIORDINO / UFFICIALI: dirigenza , miglioramento economico e superamento dell’omogeneizzazione. Ecco la Relazione del Senato sullo Schema di decreto legislativo recante disposizione in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate

Roma, 3 0apr 2017 – Per quanto riguarda gli ufficiali, vanno ricordati l’istituzione di una carriera unitaria a sviluppo dirigenziale; la modifica della permanenza nei gradi; un nuovo trattamento economico, in particolare dal grado di maggiore a quello di tenente colonnello correlato alle piene funzioni dirigenziali conferite a partire dall’ingresso nella categoria degli ufficiali superiori, e il connesso superamento dell’attuale trattamento economico della cosiddetta «omogeneizzazione».

Per i sottufficiali e i graduati, il provvedimento istituisce il grado di luogotenente; introduce un nuovo sistema di avanzamento « a scelta, per terzi » per il grado di primo maresciallo; prevede la riduzione delle permanenze nei gradi di caporal maggiore capo (un annoin meno), di sergente (2 anni in meno) e di sergente maggiore (3 anni in meno). Anche per sottufficiali e graduati è prevista una revisione di funzioni e compiti con connessa revisione dei parametri stipendiali.
Viene specificato che lo sviluppo della carriera del ruolo marescialli è « direttivo », mentre quello dei ruoli sergenti egraduati è « esecutivo ». Sono previste disposizioni di raccordo e coordinamento – anche per la gestione del regime transitorio – in materia di reclutamento, stato giuridico e avanzamento. Leggi tutto >>>