Via D’Amelio 24 anni dopo: tra memoria e domande ancora senza risposta

Strage Via D'AmelioPalermo, 19 Lug 2016 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Il 19 luglio del 1992 la mafia uccideva, con un’autobomba in via D’Amelio, il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta: Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi, Claudio Traina e Vincenzo Fabio Li Muli. L’unico sopravvissuto fu l’agente Antonino Vullo. A 24 anni di distanza, quando ancora è in corso il processo per accertare la verità, la città si mobilita per ricordare le sue vittime. La giornata di oggi chiude una …L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.palermotoday.it/cronaca/anniversario-strage-via-d-amelio-2016.html

Condividi questo post