A. M.: Qualifica nel contrasto all’uso illegittimo di droni

Taranto, 09 Gen 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – L’attività è stata resa possibile grazie ad una delle collaborazioni in atto tra l’Aeronautica Militare e IDS “Ingegneria Dei Sistemi”. (Segue articolo). – Anche l’Italia guarda con grande attenzione ad eventuali minacce che potrebbero arrivare dall’uso illegittimo di piccoli droni.

Nelle scorse settimane, una squadra di Fucilieri dell’Aria del 16° Stormo di Martina Franca (Taranto) ha acquisito la qualifica ad operare in autonomia con sistemi elettromagnetici proprio per contrastare questo uso illegittimo dei Counter Unmanned Aerial System (C-UAS).

       

Stiamo parlando di un sistema radar di rilevamento, con ottiche diurne e notturne e dispositivi per l’interdizione elettronica capaci di inibire il volo ed assicurando, nello stesso tempo. la necessaria sicurezza, in particolare per la protezione di aeroporti, infrastrutture critiche o siti sensibili.

L’attività è stata resa possibile grazie ad una delle collaborazioni in atto tra l’Aeronautica Militare e IDS “Ingegneria Dei Sistemi”, società italiana che fornisce ricerca, innovazione e tecnologie per la sicurezza nei settori aeronautici e dei sistemi senza pilota.

E’ un esempio di quello che il nostro Paese è capace di fare, risultato della cooperazione tra la Forza Armata ed i settori specializzati dell’industria nazionale, in risposta a sfide e minacce dall’aria sia in ambito civile che della difesa.

Positivamente impiegata nel dispositivo di protezione per la sicurezza di precedenti grandi eventi, la capacità acquisita di recente dai Fucilieri dell’Aria si colloca tra le diverse forme di risposta che l’Arma azzurra è in grado di assicurare per il contrasto di minacce che possono provenire dall’utilizzo di droni nel più ampio sistema di difesa aerea asimmetrica. L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.reportdifesa.it/aeronautica-militare-nel-contrasto-alle-minacce-derivanti-dallutilizzo-di-droni-aumenta-la-capacita-della-forza-armata-una-squadra-dei-fucilieri-dellaria-del-16-stormo-acquisisce-la/

Condividi questo post