CONTRACTORS, L’ESERCITO DEI MERCENARI ITALIANI TRA AMOR DI PATRIA, GUADAGNO E CROCI CELTICHE

 

contractor-10012016Roma, 10 gen 2016 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – I ‘soldati privati’, tra lecito e illecito stanno aumentando a dismisura. Assoldati come liberi professionisti da compagnie private e faccendieri miliardari, vengono arruolati sul web. Inneggiano al fascismo, alla difesa del cattolicesimo e all’odio verso l’Islam. Ma se muoiono non li piange nessuno.

       

Si allenano all’estero, soprattutto negli Stati Uniti e in Israele, dove imparano ad usare fucili da guerra e mitragliatrici. Alcuni hanno un passato nelle élite delle forze armate: paracadutisti della Folgore, Gis, Tuscania, San Marco. Ma alla bandiera italiana preferiscono garantire la propria fedeltà – mai eterna – a clienti privati e molto generosi. Altri, invece, sono ex buttafuori, ex vigilanti, ex istruttori o autentici profani del mestiere che, attratti dal miraggio di uno stipendio da capogiro e di una vita avventurosa, si iscrivono a costosissimi corsi di formazione sperando di ottenere un ingaggio all’estero. L’articolo completo prosegue qui >>> http://cesi-italia.org/eventi/134/contractors-lesercito-dei-mercenari-italiani-tra-amor-di-patria-guadagno-e-croci-celtiche

 

Condividi questo post