Difesa: “Via alla graduale dismissione dei poligoni in Sardegna”

servit___militari__1Cagliari, 10 Gen 2015 – (Fonte Ansa News) – Via ad un tavolo di concertazione sulle servitù militari tra il ministero della Difesa e la Regione Sardegna.

Il 19 giugno scorso, informa una nota congiunta di Difesa e Regione, “si è tenuta la seconda Conferenza nazionale sulle servitù militari. In tale occasione il ministro Pinotti e il presidente Pigliaru hanno convenuto sulla necessità di avviare un tavolo di confronto istituzionale, a partire dall’assunto, ormai da tempo ampiamente condiviso, che esiste una sproporzione tra la presenza militare e i gravami a questa connessi nella Regione Sardegna rispetto al resto d’Italia”.

In questo momento, proseguono Difesa e Sardegna, “pur nelle differenti posizioni di partenza, sussistono tutte le condizioni per l’avvio di un tavolo di confronto istituzionale volto a valutare, in coerenza con le linee programmatiche del ministro della Difesa e con le risoluzioni parlamentari e consiliari, la percorribilità dell’avvio del processo di graduale dismissione di parte dei Poligoni e l’individuazione di misure di riequilibrio e di armonizzazione, in termini di riduzione quantitativa e qualitativa dell’incidenza delle attività militari. Un percorso da avviare con tempi certi e modalità definite”. L’articolo prosegue qui >>> http://www.cagliaripad.it/news.php?page_id=14247

Condividi questo post