Economia: IVA, aumento delle aliquote previsto dal 2020

Roma, 13 Mar 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Anna Maria D’Andrea – Una nuova tassa sui consumi con cifre diverse tra Nord e Sud e che colpisce soprattutto single e famiglie numerose. (Segue articolo). – Aumento IVA nel 2020, vero e proprio salasso in arrivo per le famiglie con una nuova tassa dal valore medio di 538 euro.

L’effetto del ritocco al rialzo delle aliquote IVA potrebbe rappresentare il colpo di grazia ad un’economia già sofferente.

       

La Legge di Bilancio 2019 ha fissato tutti i presupposti per l’introduzione di una vera e propria nuova tassa per gli italiani che, nonostante le buone intenzioni ed in base all’attuale situazione, il Governo Lega-M5S difficilmente riuscirà ad allontanare.

Serviranno 23 miliardi di euro per evitare gli aumenti nel 2020, ulteriori 29 miliardi invece nel 2021, una somma che vale più di una Manovra.

Ma quanto peserebbe la nuova tassa IVA sulle nostre tasche? L’aumento dei prezzi sarebbe inevitabile per i prodotti alimentari, per l’abbigliamento, così come aumenterebbero le bollette e il costo degli abbonamenti a bus e metro. Tutti i beni avrebbero un prezzo maggiore, con i consumatori obbligati a farsi carico di un nuovo fardello.

A calcolare gli effetti dell’aumento delle aliquote è il Sole24Ore, con il risultato di un conto variabile in base a composizione della famiglia, lavoro e zona di residenza.

IVA, con l’aumento delle aliquote nuova tassa di 538 euro a famiglia. I 538 euro sono soltanto una media della nuova tassa che presto tutte le famiglie italiane potrebbero trovarsi a dover pagare, a causa del ritocco al rialzo dell’aliquota IVA ordinaria e di quella intermedia. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.money.it/IVA-aumento-aliquote-2020-nuova-tassa-famiglie-imprese

Condividi questo post