ECONOMIA/Così l’Italia apre al Cremlino le porte del Mare Nostrum

Roma, 14 Dic 2016 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Stefano Stefanini – Per l’Eni, la cessione a Rosneft del 30% della concessione di Zohr, nell’offshore dell’Egitto è una botte di ferro, economica, politica e strategica. Per la Russia è il biglietto d’ingresso nel gioco energetico del Mediterraneo. Per l’Italia è un cambio di scena alla porta di casa. Il governo Renzi non…L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.lastampa.it/2016/12/13/economia/cos-litalia-apre-al-cremlino-le-porte-del-mare-nostrum-tiHmFQo0ukvGOW1N6c5XmI/pagina.html