Forze Armate, l’Esercito Italiano è sempre più digitalizzato

Roma, 07 Apr 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Francesco Bussoletti – Nuovo step nella digitalizzazione dell’Esercito Italiano. Arrivano le Istruzioni sul nuovo servizio matricolare informatizzato. Nuovo tassello nella digitalizzazione dell’Esercito Italiano. I generali Paolo Gerometta, direttore generale di PERSOMIL e Claudio Mora, Sottocapo di Stato Maggiore della Forza Armata hanno appena firmato le “Istruzioni sul nuovo servizio matricolare informatizzato dell’Esercito”. Con questo passaggio viene fornito l’indispensabile quadro dispositivo per l’avvio del riordino del settore Matricola dell’Esercito in chiave digitalizzata e ai fini del progressivo accentramento delle relative attività sul CUSE (Centro Unico Stipendiale). Ciò attraverso un sistema avanzato e interoperabile. Il processo rappresenta, con l’adeguamento alle più recenti norme in materia, un epocale passo in avanti per la modernizzazione dell’Esercito, che si pone all’avanguardia nell’ambito delle Forze Armate italiane. Inoltre, è un’applicazione pratica di quelle che sono le norme contenute nel Codice dell’Amministrazione Digitale, i cui 2 elementi fondanti sono servizi più aderenti possibili alle esigenze del cittadino e massima trasparenza. Il nuovo strumento della Forza Armata è nato dalla sinergia del Comando C4EI, del Segretariato Generale della Difesa, della Direzione Generale Personale Militare e del CUSE. Peraltro, il nuovo strumento dell’Esercito Italiano è nato grazie alla stretta condivisione del lavoro e di comuni obiettivi da parte del Comando C4EI, del Segretariato Generale della Difesa, della Direzione Generale Personale Militare e del CUSE. Quest’ultimo, con il nuovo processo, aggiunge un fondamentale elemento nel progetto di accentramento a favore della Forza Armata della materia amministrativa; già in atto per la parte fiscale, e in fase di implementazione per quella pensionistica e quella stipendiale. Da tempo la Difesa ha avviato il processo di “dematerializzazione” della documentazione del personale militare. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.difesaesicurezza.com/difesa-e-sicurezza/forze-armate-lesercito-italiano-e-sempre-piu-digitalizzato/