Industria della Difesa: Intervento del ministro della Difesa

Roma, 17 Set 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Elisabetta Trenta – Leggiamo di seguito l’intervento del Ministro Trenta. – La disponibilità di una base industriale e tecnologica moderna ed efficiente costituisce un’esigenza imprescindibile per la sicurezza militare del Paese e, al tempo stesso, un assetto di grande importanza nel contesto delle relazioni internazionali, siano esse di natura squisitamente politica oppure prevalentemente economica.

L’importanza dell’industria della Difesa, infatti, è rilevante su diversi piani: industriale, economico, commerciale, finanziario, occupazionale, tecnologico.

       

Al riguardo cito solo alcuni dati significativi: le imprese del settore aerospazio, sicurezza e difesa generano in Italia 11.7 miliardi di euro di valore aggiunto (0.8% del PIL) che creano direttamente e indirettamente 159 mila posti di lavoro.

Questo assicura un gettito fiscale di oltre € 4,8 MLD e produce un effetto moltiplicativo per l’economia: € 1 di valore aggiunto delle imprese del settore genera € 2,6 di valore aggiunto per l’economia e ogni occupato sostiene ulteriori 2.6 posti di lavoro in Italia.

Nel comparto, inoltre, sono investiti annualmente circa € 1,4 mld in Ricerca e Sviluppo, pari all’11% circa degli investimenti complessivi delle imprese italiane nel settore.

Ma la sua importanza è soprattutto sul piano qualitativo perché il settore delle tecnologie avanzate è uno dei pochi che il nostro Paese riesce a presidiare.

Esso rappresenta, quindi, un asset strategico nazionale. La trasversalità delle tecnologie con il loro utilizzo diversificato rafforza questo principio: dal settore militare le tecnologie trasmigrano verso quello civile e viceversa, il cosiddetto dual use.

Questi temi sono al centro delle Linee programmatiche del Dicastero che ho illustrato nel corso dell’audizione alle Commissioni congiunte Difesa di Camera e Senato il 26 luglio scorso. L’articolo completo prosegue qui >>> https://formiche.net/2018/09/trenta-industria-difesa/

 

 

 

Condividi questo post