La caccia ai terroristi di Tunisi è partita dalla Sicilia

aereo USARoma, 01 Apr 2015 – La Sicilia conferma il suo prezioso ruolo strategico per la lotta al terrorismo nel Mediterraneo, il suo ruolo strategico è diventato centrale nello scacchiere militare della Nato. E’ stato un aereo statunitense partito dalla base di Pantelleria a scovare, inseguire e poi catturare i terroristi che hanno agito al museo del Bardo di Tunisi, uccidendo ventidue turisti, quattro dei quali italiani. La missione si è conclusa, dopo una sparatorio, con la eliminazione di dodici terroristi a Jbel Chambi, obest della Tunisia. Le forze speciali avrebbero ucciso il capo del commando che ha guidato l’azione del Bardo, Lokmane Abu Shaker, capo della Kataeb Okba Ibn Nafa. L’articolo prosegue qui >>> http://www.siciliainformazioni.com/151206/la-caccia-ai-terroristi-di-tunisi-e-partita-dalla-sicilia