Ministro Trenta: “Basta silenzi sull’Uranio impoverito”

Roma, 14 Lug 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Vanessa De Vita – Un grande messaggio che il Ministro della Difesa Trenta lancia e che riguarda la grande questione dell’uranio impoverito. (Di seguito l’articolo). – Sindacato Militari. In una lunga intervista ad Avvenire, il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, traccia la strada di quella che sarà sicuramente una rivoluzione nel mondo militare.

«I militari devono stare bene» – dice Trenta – «Penso al grande tema dei diritti. Diritto alla Salute. Diritto sindacale. Diritto a vivere una vita familiare piena. Non sono parole. Non sono promesse generiche. Credo profondamente a quello che le sto dicendo: quei diritti non vanno compressi, vanno rispettati fino in fondo».

       

Dopo la sentenza storica della Corte Costituzionale che riconosce ai militari il diritto alla rappresentanza sindacale, arriva il via libera del Ministero della Difesa.

“Daremo pieno appoggio al progetto. Io ci sono, il mio ministero c’è, ma il vero via libera dovrà essere quello del Parlamento e la mia speranza è che si arrivi a un sì condiviso capace di unire maggioranza e minoranze. Serve un’intesa larga perchè i diritti non hanno un colore politico”.

In Parlamento intanto, il primo passo è stato fatto. Il MoVimento 5 Stelle ha già depositato la proposta di legge per consentire ai militari il diritto di associarsi in sindacato.

“Abbiamo depositato la proposta di legge per consentire ai militari il diritto di associarsi in sindacato: con la Ministro Elisabetta Trenta siamo in totale sintonia” – annuncia la parlamentare Emanuela Corda, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione Difesa – “L’intervista di oggi della Ministro Trenta ad Avvenire – prosegue Corda – è un solenne impegno del Governo per i diritti dei militari. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.teleambiente.it/sindacato-militari-uranio-impoverito/

Condividi questo post